Corriere della Sera

La data visualization incontra La Lettura

Grazie a una collaborazione ormai consolidata con il Corriere della Sera, una delle principali testate italiane, curiamo dal 2013 la realizzazione di visualizzazioni di dati e infografiche pubblicate periodicamente sull’inserto domenicale La Lettura, dedicato a temi di attualità, politica e cultura.

Il dietro le quinte di una (bella) storia

Il lavoro progettuale per La Lettura include la selezione e la proposta di contenuti alla redazione, l’analisi dei dati e la progettazione delle visualizzazioni che verranno pubblicate nella relativa sezione del giornale.

In genere i tempi ristretti tipici del newsmaking fanno sì che la produzione di una tavola non superi i setti giorni, periodo entro cui è necessario effettuare tutte le fasi dell’iter progettuale – vale a dire la ricerca dei dati, l’analisi, il concept, l’approvazione, i primi draft, la realizzazione della visualizzazione e la sua finalizzazione.

Le “visual data” de La Lettura, la sezione dell’inserto domenicale del Corriere della Sera dedicata per l’appunto all’infografica, nel febbraio 2018 sono sbarcate per la prima volta anche online, e ad aprire le fila una nostra visualizzazione interattiva realizzata in collaborazione con Google – dove abbiamo tracciato e visualizzato che cosa hanno cercato gli italiani su Google nel corso del 2017. 

Il progetto premia la collaborazione che teniamo con il Corriere della Sera sul versante della fornitura di infografiche, iniziata nel 2013 con la dimensione cartacea e ormai consolidata fino a toccare anche la sezione online della testata milanese.

 

Scommesse vinte

I numerosi progetti realizzati sono stati premiati al contest internazionale Malofiej di Pamplona, all’Information Is Beautiful Award di Londra e all’European Design Awards di Vienna. Le tavole da noi curate, inoltre, sono state ospitate all’interno della mostra Le mappe del sapere, tenutasi presso la Triennale di Milano dal 14 novembre al 14 dicembre 2014.

Infografiche ad opera d’arte

«Serie potenzialmente infinite di correlazioni numeriche diventano protagoniste di un nuovo modo di fare informazione, che coinvolge in maniera diretta il lettore. Le risorse del graphic design più avanzato incontrano le esigenze di un giornalismo che accetta le sfide della complessità: si disegnano così le coordinate di una nuova estetica del sapere, in cui i codici di scrittura viaggiano di pari passo con una nuova idea di creatività».

Scopri di più sulla mostra Le mappe del sapere, dedicata alla data visualization, che ha visto alcuni dei nostri progetti esposti presso la Triennale di Milano.

All’interno della mostra Le mappe del sapere, a cui abbiamo contribuito con le nostre infografiche de La Lettura, il professore Paolo Ciuccarelli, Alberto Cairo e Daniela Piscitelli – già tre cari amici di The Visual Agency – hanno discusso dell’importanza e del connubio nato tra visualizzazione dei dati e giornalismo, e dell’importanza che un designer deve attribuire ai dati e all’informazione prima ancora che al lato puramente estetico della rappresentazione. Tutti assunti, questi, che a The Visual Agency condividiamo fin dalla fondazione dell’agenzia.

 

Stay updated

Iscriviti alla nostra newsletter: non ti invieremo niente di noioso, promesso